MOSTRA FOTOGRAFICA: EYES IN FOCUS

ART BASEL A BASILEA, 2019

Scorri per esplorare

THE ART PIECE

DANIELA DROZ

DANIELA DROZ

NAMSA LEUBA

NAMSA LEUBA

SENTA SIMOND

SENTA SIMOND

Résonance I

Nella sua serie Résonance, presentata ad Art Basel 2019, Daniela Droz usa la nozione di ombra come segno dello scorrere del tempo. I numerosi strati di quest’immagine sono creati proiettando luce su una struttura composta da vetrate e specchi che viene poi fotografata. Proprio come le sue opere per La Prairie sono montate su specchi, le creazioni di Daniela Droz riflettono l’osservatore mentre guarda le sue immagini.
Maggiori dettagli

Résonance II

Résonance II brilla di un blu vivace e, proprio come le altre opere realizzate per l’occasione, affronta il rapporto tra lo spazio privato dell’osservatore, intento ad esaminare l’opera, e lo spazio esterno, condiviso con le altre persone presenti. Questi due mondi sono riuniti nelle raffigurazioni astratte delle immagini di Droz.
Maggiori dettagli

Résonance III

La terza opera di Daniela Droz è caratterizzata, come tutte le sue altre fotografie, da un approccio comune spinto dal desiderio di cercare tracce della bellezza e della perfezione. In Résonance III, sia le aree luminose che quelle scure sono strutturate dalle linee chiare che donano armonia ed equilibrio all’opera.
Maggiori dettagli
Résonance I
Résonance II
Résonance III

Nanihi I

Nella serie di opere create per La Prairie, Namsa Leuba affronta la nozione di tempo, come in quest’immagine. La ragazza raffigurata si copre gli occhi nella speranza di sfuggire al trascorrere del tempo. La sua posa ricorda i dipinti classici del passato, ma è realizzata con mezzi contemporanei. L’immagine è racchiusa da elementi grafici e cromatici che rafforzano le emozioni evocate in modo astratto.
Maggiori dettagli

Hitiata

Quest’opera rappresenta il presente. Il tempo si arresta mentre l’osservatore si trova ad affrontare lo sguardo diretto della donna.
Maggiori dettagli

Nanihi II

I ricordi del passato sono sbiaditi e sfocati. Questa immagine ricorda all’osservatore il passare del tempo e la sfida a vivere nel presente.
Maggiori dettagli
Nanihi I
Hitiata
Nanihi II

Lucia

Per l’occasione, Senta Simond ha scattato una serie di ritratti di giovani donne in primo piano. I soggetti scelti non sono modelle professioniste, ma donne provenienti dal suo contesto: autentiche, naturali, spontanee. Le immagini permettono agli osservatori di immergersi completamente nella bellezza dello sguardo dei soggetti, mentre i loro occhi attraversano il ritratto come in un dipinto.

In questa foto, il viso di Lucia, visto dal fianco, è illuminato da una luce mentre guarda oltre la figura della fotografa. Si presenta al suo sguardo, rimanendo al tempo stesso assente ed eternamente imperscrutabile.

Maggiori dettagli

Laura

Nelle opere di Senta Simond realizzate per La Prairie, lo sguardo funge da elemento strutturale e da strumento per esprimere una varietà di emozioni. Questa immagine presenta una giovane donna con lo sguardo fisso verso il basso, che riesce ad evitare il contatto diretto con l’osservatore mantenendo così una forte presenza interiore.
Maggiori dettagli

Emma

Emma guarda oltre la macchina fotografica, verso il bordo sinistro dell’inquadratura. Come nelle altre immagini di questa serie, il viso della modella occupa la maggior parte dell’immagine. Ancora una volta, il suo sguardo sfugge all’osservatore come per ingannarlo.
Maggiori dettagli

Lucia II

La modella inclina la testa leggermente e punta lo sguardo verso l’angolo inferiore sinistro dell’immagine. Le ombre degli occhi, delle ciglia e del naso donano all’opera una struttura grafica dinamica. La presentazione di sé alla fotografa è accompagnata da una totale negazione dell’osservatore. Le giovani donne nelle opere di Senta Simond, pur essendo sempre assolutamente contemporanee, sono ritratte in pose romantiche che ricordano i ritratti altamente stilizzati del settore cinematografico di Hollywood del secolo scorso. A differenza delle dive hollywoodiane, queste donne mantengono sempre il loro potere.
Maggiori dettagli

Lisa

Lisa sembra colta di sorpresa dalla macchina fotografica. Con gli occhi spalancati e le labbra separate, guarda in faccia l’osservatore con una trasparenza assoluta. Si stabilisce immediatamente una connessione pura tra modella e osservatore, che domina l’immagine e rivela un misto di vulnerabilità e forza.
Maggiori dettagli
Lucia
Laura
Emma
Lucia II
Lisa
The Other Art Basel Editions
Hong Kong 2019
Sculture di luce
Scopri l’edizione
Drag and select the edition